La consulenza

“Signurì, si ricorda di me?”

“Come no? L’ho visitata venerdì, Signor A****… è qui per il ricovero, vero?”

“E sì, ma mi hanno detto che devo aspettare che viene un altro medico a visitarmi”.

“Lo so, ho incontrato prima il collega del reparto e mi ha detto che l’anestesista vuole la consulenza cardiologica. Ma vedrà che farà presto, un po’ di pazienza… vedrà che tra un po’ viene il cardiologo!”

“Nooo! Deve venire un medico, ma non il cardiologo, il ginecologo!”

A questo punto comincio a sforzarmi dal trattenere le risate.

“Il ginecologo?! Per lei?”

“Sì, sì, prima il suo collega, Signurì, m’ha detto che ho bisogno della visita ginecologica e allora mò aspetto.”

Cercando di non scoppiare a ridere, ripeto “La visita ginecologica per lei?!”
“Eh, sì… mai finora mi ha visto un ginecologo!” Il signore ha l’aria soddisfatta, l’idea di essere visitato da un ginecologo per la prima volta all’età di 83 anni lo riempie di entusiasmo.

“Guardi, non vorrei contraddirla, ma sono abbastanza sicura che verrà il cardiologo e non il ginecologo”.

“No? Ma come? E perché?”

E… perché? Perché ammesso che uno possa avere una malformazione tale che il cuore non si trovi più in torace ma nella pelvi (non credo esistano in letteratura casi del genere, è una ipotesi per assurdo che faccio io adesso), comunque il ginecologo NON POTREBBE MAI riuscire a visitare un uomo!

“Signor A****, beh… a lei serve il cardiologo. Il ginecologo è il medico delle donne, ha capito?”

“Aaah, delle donne… ho capito. E mi dispiace… ché poi a me non m’importava se era medico delle donne! Signurì, siamo nel 2008… mica mi vergognavo?”

E certo, nel 2008 il Sig. A****, uomo, non si formalizza se lo visita il medico delle donne.

17 Responses to “La consulenza”


  1. 1 donnaemadre 29 luglio2008 alle 7:49 pm

    Beh, penso che non ridere in certe circostanze sia il compito più arduo…

    Gli errori nei termini con cui ci si esprime sono tra le cose più esilaranti.

    Per esempio mi fece ridere quando mi raccontarono di un tizio che aveva “moderato” i suoi costumi sessuali per paura dell’Adidas, a quello che aveva mangiato la torta di ricotta e vescica (forse visciole?), a quello che seguiva la dieta senza idrocarburi (io seguo quella senza carboidrati, ma magari la sua e meglio… ): e davanti a tutto questo, ci scandalizziamo per un ginecologo che visita il povero cuore di un anziano…

    *** la stavo per sparare grossa, ma mi sono autocensurata… ***

  2. 2 osolemia 29 luglio2008 alle 7:55 pm

    la torta di ricotta e vescica può bastare.
    mamma mia, questa non l’avevo mai sentita! ed è anche… un’immagine da voltastomaco…

  3. 3 pani 29 luglio2008 alle 10:03 pm

    ho capito…tu fai colpo sugli 83enni. Gli hai fatto perdere la testa, anche a questo, poveretto.

  4. 4 osolemia 29 luglio2008 alle 10:22 pm

    no, questo la testa l’ha persa prima e per altri motivi.

  5. 5 Oscar Ferrari 30 luglio2008 alle 4:06 am

    ma è vero che ogni tanto qualche paziente guarisce nonostante le cure del caso?

  6. 6 arthur 30 luglio2008 alle 11:45 am

    Che bellissima storia che hai raccontato Osolemia e, al di là di tutto, il vecchietto fa un po’ tenerezza, come tutti i vecchietti per altro che hanno perso “la mente” e che a noi tocca guardare con tenerezza, come penso abbia fatto tu…

    Mio padre era medico, della vecchia guardia, di quelli che consideravano il paziente una persona, prima ancora che un malato. E tante volte ricordo di certi avvenimenti curiosi che amava raccontare e tutte le volte, traspariva questa tenerezza di fondo che mi sembra di aver colto anche nel tuo racconto e questa cosa mi ha insegnato tanto.

    Se il tuo approccio è lo stesso, sarai senz’altro un buon medico.

  7. 7 osolemia 30 luglio2008 alle 3:40 pm

    @Arthur: … lo spero. Certo è che, a parte qualche strano soggetto arrogante (di quelli che solo perché pieni di soldi ti trattano come il genio dei loro desideri con pretese assurde… tipo certificati falsi… e questi soggetti, permettimi di dirlo, proprio non li sopporto!!! ANCHE perché uno non studia tutta la vita per certificare il falso e andare in galera) gli altri sono tutti adorabili… e non si può che avere tenerezza per loro, ma anche voglia di stabilire con loro la famosa “alleanza terapeutica” per vincere insieme la malattia. Non credo nell’atteggiamento del totale distacco dai problemi delle persone, perché solo capendo le loro reali difficoltà e mettendosi nei loro panni si capisce cosa provano e si ha lo stimolo per dare il massimo per aiutarli. Secondo scienza e secondo coscienza.

    @Oscar: beh, sì…nonostante le cure, PER FORTUNA SOPRAVVIVONO!!😉

  8. 8 Alberto 31 luglio2008 alle 12:59 am

    Che ridere leggendo questo post!
    Mi viene in mente mia zia che si lamentava del polistirolo alto nel sangue…😀
    Osolemia, piacere di conoscerti!
    A presto,
    Alberto.

  9. 9 osolemia 31 luglio2008 alle 3:50 pm

    Piacere mio, Alberto.
    Ma tua zia è niente in confronto a chi è convinto di avere le stigmate agli occhi e invece è solo astigmatico!🙂 avevo scritto un post tempo fa su questo, perché era una storiella esilarante!
    A presto

  10. 10 Sabino Berardino 31 luglio2008 alle 4:05 pm

    mi si consenta un pò di spamming segnalando un classico caso di uomo che necessita del ginecologo 🙂

  11. 11 Alberto 31 luglio2008 alle 6:04 pm

    Dai che ridere!
    Le stigmate!😀
    Buona serata!

  12. 12 markinho 1 agosto2008 alle 3:43 pm

    AHAHAHA! Davvero troppo forte!
    Mi ci voleva in questo venerdì infernale…🙂
    Buon weekend!

  13. 13 Pino 1 agosto2008 alle 9:47 pm

    bravo Pani hai capito il target di osolemia… ^___^ ghè, si scherza!

  14. 14 osolemia 1 agosto2008 alle 10:13 pm

    e va bene, si scherza… ma vedi che sono io , ahimé, il target degli ottantenni e non loro il mio! che fortuna…😦

  15. 15 Alberto 1 agosto2008 alle 10:58 pm

    Sole, ciao!
    Dai, tra i tanti pesnionati ottantenni, un Paul Newman ancora lucido lo troverai!😉
    Buon weekend nuova amica della blogosfera!😀

  16. 16 osolemia 3 agosto2008 alle 12:01 am

    @markinho: lietissima di aver contribuito a metterti di buon umore🙂

  17. 17 osolemia 3 agosto2008 alle 12:03 am

    @Sabino: Dottore, grazie del tuo contributo🙂 !!! e nel caso di quell’uomo, signore e signori, c’è il trucco e c’è l’inganno!!!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




luglio: 2008
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Post più letti

Più cliccati

  • Nessuna

Visit LucaniaLab

Blog Stats

  • 38,343 hits

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: